• Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home
quando si ricomincia a camminare? Stampa E-mail
Scritto da Vinicio   
Martedì 26 Maggio 2020 18:04
Ciao a tutti,
“..quando si ricomincia a camminare la sera? “ è questa la domanda che sempre più spesso ci sentiamo rivolgere, alla quale però non riusciamo ancora a rispondere.
Proviamo a spiegarvi il perché, cercando di annoiarvi meno possibile.
Chi ci conosce, sa bene quanto vorremmo anche noi ritrovarci, salutarci, camminare, progettare, viaggiare…
Sa bene quanto abbiamo lavorato per creare un gruppo grande ed eterogeneo di amici, che sotto il nome de La Pedivella, si ritrovavano per fare un mucchio di cose, dalle semplici camminate, alle escursioni, ai cammini ecc.
Ora il Coronavirus ha cambiato tutto, sia a casa propria che in ogni altro ambito, quindi anche nel nostro, soprattutto non consente di fare più quelle semplici cose che facevamo prima, come “camminare in gruppo”.
Le implicazioni che lo impediscono sono davvero tante e complicate, elencarle tutte sarebbe estremamente lungo e noioso, ne indichiamo alcune:
-          niente più punti di ritrovo affollati, come dettato dall’art. 1 lettera d) dell’ultimo DCPM, che come gli altri precedenti dice: è vietata ogni forma di assembramento di persone in luoghi pubblici e privati;..
-          si dovrà rilasciare ad ogni camminata l’autocertificazione di non essere contagiato o contagioso;
-          si dovranno indossare le mascherine, oramai sempre obbligatorie;
-          si dovranno mantenete le distanze di sicurezza, che secondo la Federazione Medici Sportivi Italiani dovrebbe essere di “…. 5 metri durante cammino, corsa e altre attività aerobiche come yoga e pilates e ad almeno 20 metri nel caso del ciclismo;
Fino a qui gli obblighi di chi partecipa mentre gli organizzatori dovrebbero assumersi altre enormi responsabilità come:
-          prendere i nominativi dei partecipanti e conservarli secondo le leggi sulla privacy;
-          mettere a disposizione disinfettanti e altri presidi igienici;
-          vigilare sul rispetto delle distanze e di tutte le altre regole;
-          accertarsi che tutti stiamo bene ed assistere chi eventualmente avvertisse qualche problema..
Tutto ciò va ben oltre lo spirito dei “gruppi di cammino” come il nostro, basati sulla voglia di fare il semplice esercizio fisico in compagnia che è camminare, senza altre prescrizioni particolari.
Questo per le camminate, ma le altre attività?
Per le attività in palestra le cose sono ancora più complicate per la sanificazione, le distanze ecc, così anche per le uscite di gruppo a causa dei trasporti…
Sia chiaro, non siamo contro queste prescrizioni, anzi siamo per fare tutto il possibile per tornare alla normalità, ma come vedete attualmente fare viaggi, camminare in gruppo... NON È POSSIBILE.
Cosa fare allora?
Qualche possibilità per fare quanto è ora possibile l’abbiamo individuata, comporta però alcune incombenze.
Dovremo infatti riprendere l’attività non più come “gruppo di cammino spontaneo” che quindi non richiede grandi obblighi, ma come Associazione Sportiva con altri vincoli, come all’iscrizione obbligatoria (che abbiamo già) la consegna del certificato medico secondo lo sport praticato, l’autocertificazione, la prenotazione della propria presenza ecc.
Appena sarà possibile quindi, sempre adottando le regole previste, riprenderemo con:
I CORSI DI NORDIC WALKING (con la fornitura di bastoncini nuovi ad ogni allievo che resteranno a lui per sempre)
Proporremo delle CAMMINATE ARRICCHITE praticate in spiaggi e comunque all’aperto, coordinati da istruttori qualificati, valorizzate volta per volta da esercizi di ginnastica posturale, pilates, stretching, ecc.
Organizzeremo ESCURSIONI E CAMMINATE FUORI CITTÀ, sempre nel rispetto sia per le distanze e di quanto previsto per gli spostamenti, mentre le USCITE IN BICICLETTA sono già riprese.
Stiamo valutando queste ed altre possibilità con gli enti preposti, vi faremo sapere i dettagli tramite i soliti canali informativi, ma già da ora chi è interessato può farcelo sapere scrivendoci.
Speriamo di non avervi annoiato e tantomeno deluso, siamo pronti a ripartire, ma senza rischi per la salute e senza doverci assumere responsabilità troppo grandi.
A presto
Vinicio - Donato
 

www.lapedivella.com
La Pedivella - Associazione Sportiva Dilettantistica - Rimini