• Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home

La Pedivella - Associazione Sportiva Dilettantistica - Rimini


Tutti i messaggi andranno approvati da un amministratore del sito prima di risultare visibili


Marina Marini     04 Ottobre 2011 17:26 |
VINICIO: IL PIFFERAIO MAGICO

Mauro Mariotti     08 Agosto 2011 18:04 | Rimini
RIFLESSIONI SANTIAGO

Cari amici,
molti di voi mi hanno chiesto che cosa mi avesse dato il cammino di Santiago.
Mi ci è voluto più di un mese per elaborare le sensazioni, le emozioni, che ho lasciato decantare nel profondo del mio essere.
Ero partita senza pormi nessuna aspettativa, ero pronta semplicemente a fare un’ esperienza diversa.
Mi avevano detto che dovevo tenere sempre presente non la meta ma il “cammino” stesso.
Mi sono posta così, con l’animo candido ad accogliere tutto quello che mi sarebbe capitato.
Non vi voglio, pertanto, parlare della bellezza dei luoghi, degli odori penetranti della campagna, dei piccoli borghi che apparivano dopo aver attraversato boschi di eucalipti.
Non vi voglio parlare della bellezza della città di Santiago, con i colori putridi della pietra antica, la piazza della cattedrale con la sua armonia perfetta, anche in quel barocco spagnolo troppo pomposo, troppo esibizionista.
Solo ora, a distanza di un mese o poco più posso parlarvi di un momento, di un attimo, che ho vissuto.
Sono salita sulle scale che portavano in cattedrale e mentre i miei occhi si riempivano della bellezza che mi circondava e ascoltavo la voce suadente di una suora, che in un melodioso spagnolo parlava dei canti e delle preghiere da dire, io, appoggiata ad una colonna, pensavo: “ perché tanta gente, in tanti secoli ha sentito la necessità di fare questo viaggio? Perché qui? Che cosa cercavano? Che cosa volevano trovare che in altri posti non c’era? Se è vero che il viaggio è una questione mentale e non fisica, perché qui? Perché anche io sono voluta venire qui con tutte le mie forze, progettando il viaggio, per me cosa inaudita, molti mesi prima? Cosa cercavo veramente?
Sono scesa del profondo mare della mia anima e ho cercato risposte.
Non c’erano risposte.
Ho pensato a quell’attimo tutto questo tempo, ora, ho la risposta.
Non ho fatto nessun “ cammino” spirituale, tanto meno mistico ma un cammino profondamente umano.
Era la mia umanità che cercavo, con lei dovevo fare i conti da tanto di quel tempo….
Mi sono accettata ed ora, forse, sono pronta a capire anche la vostra.”

Tiziana

Raffaela     26 Luglio 2010 10:43 |
Grazie per la visita fuori porta alla Cà di Paolo. Ogni camminata, un'emozione!

Luciano Patella     13 Gennaio 2010 10:33 | Rimini
Grande Vinicio, grazie per tutto.


4
Entries in guestbook

EasyBook


www.lapedivella.com
La Pedivella - Associazione Sportiva Dilettantistica - Rimini